gianluigi  MAURIELLO

Curriculum vitae

Curriculum vitae
 

 

Curriculum

Settore scientifico disciplinare

AGR/16 - Microbiologia Agraria
 

1992 - Si laurea in Agraria, corso di laurea in Scienze Agrarie, presso la facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi sperimentale dal titolo: “Performance tecnologiche e profili plasmidici di fermenti lattici isolati da latte di bufala”, relatore Prof. Salvatore Coppola, riportando la votazione di 107/110.


1993 - Usufruisce di un contratto a termine presso l’Istituto di Microbiologia Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II avente per oggetto la “Caratterizzazione microbiologica di campioni di latte di capra” nell’ambito di un progetto promosso dal Ministero Agricoltura e Foreste.


1994 - Risulta vincitore di una borsa di studio annuale bandita dal CNR nell’ambito del progetto - finalizzato “RAISA” da usufruirsi presso l’Istituto di Microbiologia Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II sotto la direzione del Prof. Salvatore Coppola.

1995 - Gli viene rinnovata la borsa del CNR nell’ambito del progetto finalizzato “RAISA” per un periodo ulteriore di 12 mesi.
-    Risulta vincitore del concorso per ricercatore raggruppamento G08B presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Il 16 novembre prende servizio presso l’Istituto di Microbiologia Agraria.
1998    -    Il 15 novembre scade il triennio di attività da ricercatore non confermato e con D.R. del 29.10.99 viene confermato nel ruolo dei Ricercatori presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

2001 - Viene nominato rappresentante della categoria dei ricercatori dei settori scientifico-disciplinari AGR in seno alla Commissione scientifica del Polo delle Scienze e delle Tecnologie per la Vita dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.


2002 - Nell’ambito degli scambi internazionali tra l’Università degli studi di Napoli Federico II e Università straniere frequenta per un mese i laboratori della School of Biosciences, Division of Food Sciences presso il Sutton Bonington Campus della University of Nottingham, Inghilterra. La ricerca intrapresa con il programma di scambi internazionali ha riguardato il “Miglioramento delle caratteristiche organolettiche di alimenti fermentati mediante l’impiego di colture starter microbiche produttrici di antiossidanti”.


2003 - È responsabile scientifico di una convenzione di ricerca tra l’azienda AZ Surgelati e il Dipartimento di Scienza degli alimenti, attivata nell’ambito di un progetto di ricerca dal titolo “Miglioramento della produzione di Perline di Mozzarella” finanziato dal Ministero delle Attività Produttive con legge 46/82 per la promozione dell’attività di ricerca delle piccole e medie imprese.

2004 - Nell’ambito degli scambi internazionali tra l’Università degli studi di Napoli Federico II e Università straniere frequenta per un mese i laboratori del Instituto de Agroquímica y Tecnología de Alimentos (IATA) Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC), Valencia, Spagna. La ricerca intrapresa con il programma di scambi internazionali ha riguardato: “Impiego di batteriocine e oli essenziali per lo sviluppo di nuovi active packaging”.


È responsabile scientifico di una convenzione di ricerca tra l’azienda Flex-Sud e il Dipartimento di Scienza degli alimenti, attivata nell’ambito di un progetto di ricerca dal titolo “Studio di metodologie per la realizzazione di film plastici ad azione antimicrobica da impiegare nel confezionamento degli alimenti” finanziato dal Ministero Istruzione Università e Ricerca con legge 297 per la promozione dell’attività di ricerca delle piccole e medie imprese.

È invitato dal Gruppo Scientifico Italiano Studi e Ricerche di Milano a tenere una relazione dal titolo “I film antimicrobici” nell’ambito della giornata di studio “Food Packaging. Novità legislative e tecnologiche, controllo del rischio, marketing e comunicazione”.

È nominato rappresentante dei ricercatori in seno al Consiglio del Polo delle Scienze e delle Tecnologie per la Vita dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

2005 - È nominato rappresentante dei ricecatori in seno al Consiglio della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Partecipa in qualità di Coordinatore alla stesura del progetto “EssencePack” sottomesso per la valuatazione alla Commisione Europea nell’ambito del VII Programma Quadro. Il progetto riceve un punteggio di 9/15, non sufficiente per il finanziamento.

2006 - Risulta idoneo a una valutazione comparativa per Professore di II fascia SSD AGR/16 presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II.

E' responsabile di Unità Operativa nell'ambito di un progetto PRIN dal titolo "Impiego di sostanze di aroma di origine vegetale per il miglioramento della qualità microbiologica dei prodotti alimentari".

2007 - È responsabile scientifico di una convenzione di ricerca tra il Dip. di Scienza degli Alimenti e la ditta Mangimi Liverini dal titolo "Formulazione di biomasse microbiche da additivare a mangimi animali allo scopo di controllare lo sviluppo di muffe alterative e conferirgli capacità probiotiche".

Partecipa, in qualità di componente di Unità operativa, alla stesura del progetto SYMBIOSIS finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del VII Programma Quadro.

2008 - Partecipa, in qualità di componente del Gruppo di Autovalutazione, alla stesura del Rapporto di Autovalutazione del CdL in Tecnologie Alimentari che vale al CdL il riconoscimento della Certificazione di Qualità secondo il modello CRUI.

2009 - Prende servizio come Professore di II fascia presso la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Napoli Federico II.

È Coordinatore di un progetto finanziato nell’ambito dell’accordo MiSE-ICE-CRUI e svolto in collaborazione con imprese italiane e istituti di ricerca stranieri.

2012 - È responsabile di Unità Operativa nell’ambito del progetto dal titolo Studio della patogenicità dei ceppi di Salmonella enterica subsp. enterica di origine alimentare e messa a punto di metodiche rapide di fingerprinting”.

2013 – Frequenta per due mesi l’Università di Gulu (Uganda) in qualità di Invited Professor nell’ambito del progetto GuluNaP