marco  PAGANO

Curriculum vitae

Curriculum vitae
 

 

Carriera Accademica

1985-88- Ricercatore Universitario in Economia Politica, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Napoli

1988-92- Professore Associato di Economia Politica, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Napoli Federico II

1992-95- Professore Associato di Economia Politica, Facoltà di Economia e Commercio, Università Bocconi

1995-96- Professore Associato di Economia Politica, Facoltà di Economia, Università di Napoli Federico II

1996-2003- Professore Ordinario di Politica Economica, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Salerno

2003-...- Professore Ordinario di Politica Economica, Facoltà di Economia, Università di Napoli Federico II

Curriculum

Nato nel 1956, Marco Pagano si è laureato in legge all'Università di Napoli Federico II nel 1978 e in economia all'Università di Cambridge nel 1981. Dopo un dottorato al MIT, è stato ricercatore all'Università di Napoli Federico II dal 1985 al 1988, poi professore associato presso la stessa università e all'Università Bocconi fino al 1996, e professore ordinario all'Università di Salerno fino al 2003. Attualmente è professore ordinario alla Facoltà di Economia dell'Università di Napoli Federico II e Presidente dell'Einaudi Institute for Economics and Finance.
E' Research Fellow del Centre for Economic Policy Research dal 1986, e ne ha diretto il programma di ricerca in economia finanziaria dal 1997 al 2005. È Fellow della European Economic Association, e dal 2004 al 2011 è stato managing editor della Review of Finance, la rivista ufficiale della European Finance Association.
Nel 1996 ha ricevuto medaglie per la ricerca dall'Università di Helsinki e dall'Università Bocconi, nel 1997 ha ottenuto il BACOB European Prize for Economic and Financial Research (con Ailsa Röell), e nel 2005 ha presentato la Marshall Lecture al convegno annuale della European Economic Association.
È stato consulente della Borsa di New York e della Borsa Italiana, dell'Inter-American Development Bank, della Consob e del Ministero del Tesoro. Attualmente è vice-presidente dell'Advisory Scientific Committee dell'European Systemic Risk Board e membro del Group of Economic Advisors dell'European Security Market Agency.
Ha collaborato a progetti di ricerca di varie istituzioni nazionali e internazionali, tra cui NBER, CEPR, World Bank, Banque de France, Inter-American Development Bank e Banca d'Italia, in alcuni casi in qualità di coordinatore. Ha diretto le unità di ricerca dell'Università di Salerno in tre Research and Training Networks (RTN) finanziate dall'Unione Europea. Nel 2011 ha ricevuto un'Advanced Grant dell'European Research Council per lo svolgimento di un progetto di ricerca su "Finance and Labor" dal 2012 al 2017.

linkallegato


linkCV